Bologna9
Fish gray
Bologna (BO)
57 Voci
051221762
Basilica di San Francesco

IL SALUTO A P. AGOSTINO DOMENICA 21 AGOSTO

Il Superiore Provinciale della Provincia di Romania ha affidato un delicato incarico a P. Agostino: sarà l'educatore responsabile dei giovani novizi.
E così, dopo molti anni trascorsi in Italia, P. Agostino ritorna nella sua terra: la Romania. Noi siamo molti grati a lui per il prezioso servizio prestato nelle comunità di Faenza prima e qui a Bologna poi; per la generosità e per la testimonianza offerte.
Lo saluteremo domenica 21 agosto nella messa delle ore 18, alla quale vi invitiamo. Al termine della messa ci sarà un momento conviviale e la possibilità per il saluto personale.

Big ag

14 e 15 agosto: S. MASSIMILIANO KOLBE e LA B.V.MARIA ASSUNTA

Domenica 14 ricordiamo l'eroico gesto di carità di Massimiliano Kolbe che nel campo di concentramento di Auschwitz si offre al posto di un compagno di prigionia; viene portato nel bunker della fame assieme ad altri 10 compagni e muore il 14 agosto. Ricorderemo questo grande santo definito da Giovanni Paolo II il "patrono del nostro difficile secolo", nelle sante messe della domenica e con la Recita del santo Rosario nel chiostro alle ore 20.30. E con questa preghiera ci prepariamo anche alla festa della B.V. MARIA ASSUNTA: lunedì 15 agosto.
Ricordo che le messe hanno l'orario festivo.

Big max

ROSARIO CON S. ANTONIO

Giovedì ore 20.30 in chiostro
ROSARIO con S. ANTONIO
Ingresso da Piazza Malpighi

Big pd 17  a te ricorriamo caro santo

13 GIUGNO Festa di S. ANTONIO di PADOVA

Basilica S. Francesco Bologna

S. ANTONIO di PADOVA

9-10-11 giugno

TRIDUO DI PREPARAZIONE

ore 18.00 SANTA MESSA
Riflessione sulla vita del santo
Recita della Tredicina
Domenica 12 giugno
ore 17.30 CELEBRAZIONE DEL “TRANSITO”
in ricordo della morte del Santo
ore 18.00 ACCOGLIENZA DELLA RELIQUIA
di SANT’ANTONIO
SANTA MESSA
presiede p. Leopoldo Fior

Lunedì 13 giugno
FESTA DI S. ANTONIO
Ss. Messe ore 7.00, 8.00, 10.00, 11.00, 18.00
Ore 17.30 Vespri cantati
Ore 18.00 SANTA MESSA SOLENNE
presiede S.E. Mons. Ernesto Vecchi
Vescovo Ausiliare emerito di Bologna
BENEDIZIONE DEI BAMBINI
al termine della messa

Dopo ogni Messa possibilità di un gesto di devozione personale alla Reliquia e consegna del Pane di Sant’Antonio.

Big manifesto s.antonio 2016 bologna1

PASQUA di RESURREZIONE

Con la solenne Veglia pasquale che in basilica celebriamo alle ore 20, inizia il grande giorno della Pasqua
Nel depliant allegato tutti gli orari delle celebrazioni

Big pasqua 2016 manif copia copia

GIOVEDI E VENERDI SANTO

Nel depliant allegato gli orario delle celebrazioni di questi due giorni del Triduo pasquale

Big giov e ven santo monifesto 2016 copia 2

DOMENICA DELLE PALME e gli ESERCIZI SPIRITUALI SERALI

Con il rito della benedizione dei rami di ulivo inizia la Settimana santa
Nella nostra basilica la celebrazione si svolge in piazza S. Francesco alle ore 10.45 segue poi la processione verso la basilica per solenne celebrazione dell'Eucarestia con la lettura della Passione di Gesù.

Nel primi tre giorni della Settimana santa: lunedì - mercoledì si terranno in basilica gli ESERCIZI SPIRITUALI SERALI ore 20- 21.30. Le meditazioni saranno proposte da P. Leopoldo sul tema "Il Dio della tenerezza e della misericordia". Seguirà l'adorazione eucaristica

Big palme 2016 copia copia

QUARESIMA 2016 - PROPOSTE - INIZIATIVE

MERCOLEDI delle CENERI
La Quaresima inizia il Mercoledì delle Ceneri con l’austero rito dell’imposizione delle ceneri.
Le messe avranno l’orario feriale. In ogni messa verranno imposte le ceneri sul capo, segno della volontà sincera di conversione. La messa solenne sarà alle ore 18
Questo tempo è caratterizzato da un forte impegno di preghiera, di ascolto della Parola di Dio, di carità. Si unisce poi il digiuno. Ricordiamo, a questo pro- posito, che al digiuno sono tenuti tutti i mag -giorenni dal 18° al 60° anno. Deve essere osservata il mercoledì delle Ceneri e il Venerdì santo. L’astinenza (proibisce l’uso delle carni per coloro che hanno compiuto il 14° anno di età), va os- servata tutti i venerdì di Quaresima.
LECTIO DIVINA

È esperienza di ascolto della Parola di Dio. Si tratta di un incontro vivo con il Signore, con se stessi e con gli altri credenti attorno alla Parola di Dio letta, interpretata, meditata, pregata e condivisa nella chiesa.
Tutti i mercoledì ore 20.30 - in basilica – Incontri guidati da P. Leopoldo

LA CENA POVERA

Non è il “ far finta” che ci porta a vivere questa iniziativa. Può far davvero sorridere il pensare che domani, poi, tutto sarà come sempre… C’è, in questo proposta, la disponibilità ad un nuovo stile di vita; c’è una provocazione per tutti noi; c’è il desiderio di riscoprire nella fede il“gusto” dell’essenziale…
La “ cena del povero” è un “segno profetico” perché la giustizia venga a tavola con noi, nelle nostre comunità e, perché no, anche nelle nostre case.
La proposta è molto semplice, essenziale: un piatto di minestra e del pane; si svolge in un clima di silenzio, di riflessione, di ascolto.
Alla cena è unito un gesto di condivisione e di solidarietà verso i poveri.

Lunedì 22 e 29 febbraio; Lunedì 7 e 14 marzo

LA VIA CRUCIS
È la pratica religiosa che caratterizza in modo particolare il tempo quaresimale e aiuta a meditare il mistero della passione e morte di Gesù.
Ogni venerdì celebreremo nella nostra Chiesa la VIA CRUCIS alle ore 17.30.

ESERCIZI SPIRITUALI SERALI
Nei primi tre giorni della settimana santa, viene offerta l’opportunità di vivere questa esperienza che aiuta a preparare i grandi momenti del Triduo pasquale e della Pasqua
Tema: Il Dio della tenerezza e della misericordia
Meditazioni di P. Leopoldo
Lunedì 21 – Martedì 22 – Mercoledì 23 marzo ore 20.00 - 21.30
Preghiera iniziale, Meditazione, Tempo di silenzio e di adorazione - Possibilità di confessioni - Compieta

Big 2016 a

TE DEUM e VENI CREATOR SPIRITUS

Il 31 dicembre concluderemo l'anno 2015 con la messa solenne di Ringraziamento alle ore 18. Al termine canteremo il TE DEUM
Venerdì 1 gennaio la messa solenne sarà alle ore 18. Al termine invocheremo lo Spirito santo con il canto VENI CREATOR

Big manifesto te deum copia 2

NATALE 2015

La messa solenne della Mezzanotte introduce le celebrazioni del santo Natale.
Alle 23.30 ci sarà la Veglia di preghiera.
La chiesa apre alle ore 23

Le altre sante messe:
7.30; 9; 11; 12; 18

Anche il giorno di S. Stefano le messe avranno l'orario festivo:
7.30; 9; 11; 12; 18

Big natale 2015 bo copia copia

ESPOSTA IN BASILICA LA STATUA DELL'IMMACOLATA

Per tutta la durata della Novena rimane esposta in Basilica la statua della Vergine Immacolata. Moltissimi di voi nutrono grande devozione per la Vergine e quotidianamente si fermano per una preghiera proprio davanti a questa bellissima immagine.
Dalla cappella ove abitualmente si trova, la statua è ora collocata ai piedi del presbiterio. Dopo la festa verrà ricollocata nella cappella.

Big img 1173

NOVENA E FESTA DELL'IMMACOLATA

Prende avvio anche la novena in preparazione alla festa dell'Immacolata.
Ogni sera alle 17.30 recita del santo Rosario. Segue, alle 18, la santa messa con omelia e riflessione sulla Vergine. Vedi allegato programma.

Big dscn0259

INIZIA L'AVVENTO

Guidati dallo Spirito Santo, accogliamo dal Padre il dono di un nuovo Anno liturgico.
L’Anno liturgico è l’anno del cristiano, l’anno durante il quale siamo invitati a prendere, ogni giorno di più, coscienza delle meraviglie che Dio opera tra noi, rendendo attuale, nell’oggi che ci appartiene, la Storia della Salvezza che Dio ha operato in Cristo, per mezzo dello Spirito.
L’Anno liturgico inizia con il tempo di Avvento, di cui celebriamo oggi la Prima Domenica.
L’Avvento, come la primavera per la natura, colora di nuovo la vita. E’ un tempo opportuno per rileggere la nostra storia e intravedere “nuovi germogli”, sentire nostalgia di qualcosa che possa togliere pesantezza alla nostra esistenza.
Con gioia, andiamo incontro al Signore che viene

Big img 1171

LECTIO DIVINA

MERCOLEDI 4 novembre riprende la LECTIO DIVINA, alle ore 20.30 Ingresso da P.za Malpighi, 9

La lectio divina è lettura riflessiva e ascolto orante di un passo della Bibbia, accolta come Parola di Dio. Con la guida dello Spirito Santo, nell’esperienza di meditazione e silenzio, di contemplazione e condivisione, la Parola diventa sorgente di grazia, dialogo orante, appello alla conversione, proposta profetica e orizzonte di speranza.

Big lectio divina 2015 copia copia

L’INDULGENZA PLENARIA E LA PREGHIERA PER I DEFUNTI



"Una lacrima per i defunti evapora, un fiore sulla tomba appassisce, una preghiera, invece, arriva fino al cuore dell’altissimo". S. Agostino

Le Indulgenze
La Chiesa ci propone per suffragare le anime del Purgatorio anche la pratica delle "indulgenze". L’indulgenza più nota è legata alla commemorazione di tutti i defunti, il 2 novembre, mediante: visite alle tombe, celebrazione Eucaristica al cimitero, visita a una Chiesa.

L’indulgenza plenaria
 Si può ottenere l’indulgenza plenaria a partire da mezzogiorno del 1° novembre a tutto il 2 novembre.
 Si può avere una sola volta ed è applicabile solo ai defunti.
Modalità
Visita ad una Chiesa, e si reciti almeno un Padre nostro e il Credo
A questa si aggiungono le tre solite condizioni:
Confessione, Comunione, Preghiera secondo le intenzioni del Papa (Pater, Ave, Gloria).
Queste tre condizioni possono essere adempiute anche nei giorni precedenti o seguenti il 2 novembre.

Nei giorni dall’1 all’8 novembre chi visita il cimitero e prega per i defunti può avere una volta al giorno l’indulgenza plenaria, applicabile ai defunti, alle condizioni di cui sopra.

Far celebrare la Messa per i defunti
Pregare per i defunti e far celebrare la Messa per il loro suffragio è un’antichissima tradizione della chiesa. Lo ricorda il catechismo degli adulti della Chiesa italiana: «Il cristianesimo antico, in continuità con la tradizione ebraica, coltiva la pietà verso i defunti: preghiera, elemosina, digiuno e soprattutto celebrazione dell’eucaristia. (CCC)
Ricorda i tuoi cari facendo celebrare per loro la santa messa

Big 82 small

2 novembre COMMEMORAZIONE DI TUTTI I DEFUNTI

Umanamente la morte è una tragedia: segna la fine di una vita, il distacco da tutti coloro che si sono amati. Cristianamente la morte è una nascita: la nascita alla vita piena, eterna, vissuta in comunione con Dio.
La Chiesa dedica il 2 novembre al ricordo di coloro che, con la morte, ci hanno preceduto nel regno dei cieli. Non è un giorno da vivere nel lutto e nel dolore, ma per noi è un giorno all’insegna della speranza. Speranza in una vita che non muore. Siamo chiamati a rinnovare la fede nella risurrezione e a pregare per i nostri morti, che un giorno riabbracceremo nella gioia che non avrà più fine.
Ricordando coloro che ci hanno preceduto nel cammino della vita e ora godono il sonno della pace, prepariamoci a vivere quel momento di grazia che è il passare da questo mondo al Padre, dove Dio ci giudicherà con Amore e ci ammetterà al banchetto preparato per tutti in cui la morte è distrutta per sempre.

ORARIO delle sante MESSE
7, 8, 10, 18

Big 109

1 NOVEMBRE FESTA DI TUTTI I SANTI

Nella solennità di Tutti i Santi viviamo in modo speciale, la comunione con tutti coloro che, fedeli al Vangelo, vivono la gloria della santità accanto a Dio. La solennità odierna vuole celebrare, quindi, non solo i santi cosiddetti “canonizzati”, ma tutti gli uomini e le donne che attraverso i secoli hanno tenuto accesa la fiaccola della loro fede, hanno terminato la loro corsa ed hanno conquistato il premio. Coloro che sono stati in terra, seppur velatamente, riflesso della santità di Dio.
Camminando verso la stessa meta, dove essi ci hanno preceduto, invochiamo il dono dello Spirito, perché nutriti al Banchetto dell’Agnello, possiamo ottenere il premio dei “Beati”!

Big battisterodiparma

LA FESTA DI S. FRANCESCO D'ASSISI nella NOSTRA BASILICA

Ecco il manifesto con il programma delle celebrazioni

Big dscn0234 copia

la NOVENA in preparazione alla Festa di S. FRANCESCO

E' iniziata la preparazione alla festa di s. FRANCESCO d'ASSISI, patrono d'Italia, fondatore del nostro Ordine francescano. A Lui è dedicata la nostra basilica.

In particolare nella nostra Basilica la preparazione si farà più intensa a partire da mercoledì.
Nella messa delle ore 18 P. GIUSEPPE MARINI detterà una riflessione sulla vita del Santo.
Sabato alle ore 17.30 celebreremo il "Transito - ricordo della morte di Francesco d'Assisi".
Domenica in tutte le messe celebreremo il Santo.
Due le messe animate dalla Corale: ore 11 e ore 18
La messa delle ore 18 sarà concelebrata dai frati della comunità. Presiede P. Leopoldo, superiore della comunità

Big dscn0225 copia

FESTIVAL FRANCESCANO SABATO 26 LUCE NELLA NOTTE

ore 23.00 | Basilica di San Francesco
Luce nella notte
Incontro - testimonianza
a cura di Gioventù Francescana dell’Emilia-Romagna e PGV

Nella Basilica ci sarà l'Esposizione del SS.mo e la adorazione notturna fino alle ore 2 della notte.
I giovani delle Gifra e altri giovani andranno per le vie della città e inviteranno altri giovani ad unirsi per la preghiera e l'adorazione
Per chi lo desidera vi sarà anche la possibilità di celebrare il sacramento della Riconciliazione

Big dsc 0891 copia

26 settembre FESTIVAL FRANCESCANO CAPITOLO delle STUOIE O.F.S. e GIFRA

Capitolo delle stuoie
a cura di Ordine Francescano Secolare e Gioventù Francescana d’Italia
Sabat o 26 SETTEMBRE
ore 10.30; 12.00; 16.00 | Piazza Maggiore
Sorella terra, parla! Ti ascolto!
Spiritualità e annuncio
ore 10.30; 12.00; 16.00 | Piazza Verdi
Sorella terra, danza! Ballo con te!
Festa
ore 10.30; 12.00; 16.00 | Piazza del Nettuno
Sorella terra, vivi! Cresco con te!
Testimonianza
ore 18.00 | Piazza Maggio re
Celebrazione del mandato missionario per OFS e GiFra
presieduta da S. E. Mons. Rino Fisichella

Big dsc 1225 copia 2

Laudato sie, mi’ Signore! Presentazione del nuovo libro all'interno del Festival Francescano

domenica 27 settembre 2015 ore 11.00
Palazzo d’accursio (sala tassinari)
Piazza maggiore 6, bologna
nell’ambito del Festival Francescano
LAUDATO SIE MI' SIGNORE
edizioni messaggero Padova
il “cantico di Frate sole” e la custodia
del creato nelle grandi religioni
dialogo interreligioso tra:
YahYa Pallavicini
vicepresidente co.re.is.
e imam moschea al-Wahid di milano
vittorio robiati bendaud
filosofo ebreo, coordinatore attività
culturali Fond. maimonide
fra Fabio scarsato
direttore editoriale «messaggero
di sant’antonio», comitato scientifico
Festival Francescano
vieni a trovarci dal 25 al 27 settembre
al nostro spazio espositivo in p.zza maggiore

Big invito festival francescano 27.09.15

FESTIVAL FRANCESCANO a Bologna

Da venerdì 25 sett. a domenica 27 si svolge la settima edizione del Festival Francescano. Dopo Reggio Emilia e Rimini, quest'anno sarà Bologna ad ospitare questo importante evento: incontri, dibattiti, concerti, laboratori... uno spettacolo di grande suggestione per cantare insieme la bellezza della creazione. SORELLA TERRA: questo il tema del festival, in linea con l'enciclica del papa LAUDATO SI' e con gli argomenti di Expo 2015
Piazza Maggiore, in cuore di Bologna, il salotto buono della città accoglierà le varie realtà del mondo francescano. Ma anche altri centri saranno coinvolti, compresa la nostra Basilica.
Per il programma dettagliato dei numerosissimi appuntamenti ti invito a consultare il sito: www.festivalfrancescano.it

Big dscn0222

23 settembre S. PIO da PIETRALCINA

San Pio nacque a Pietrelcina presso Benevento (Italia) nel 1887. Entrò nell’ordine dei Frati minori cappuccini e, promosso al presbiterato, esercitò con grandissima dedizione il ministero sacerdotale soprattutto nel convento di San Giovanni Rotondo in Puglia. Servì nella preghiera e nell’umiltà il popolo di Dio attraverso la direzione spirituale, la riconciliazione dei penitenti e una particolare cura per i malati e i poveri. Pienamente configurato a Cristo Crocifisso, portò a compimento il suo cammino terreno il 23 settembre 1968.

NELLA NOSTRA BASILICA

Ricordiamo che nella nostra Basilica, nella nona delle cappelle absidali, sotto un quadro che rappresenta S. Pio, in apposita vetrinetta, sono conservati due oggetti appartenuti al Santo: un guanto e un sandalo (vedi foto sotto).
La cappella è molto visitata da tanti devoti che sostano per la preghiera e l'invocazione del Santo.

Alle ore 17.30 santo Rosario
ore 18.00 SANTA MESSA in memoria di S. PIO da PIETRALCINA
ore 18.30 Recita del Vespro

Big dscn0218 copia 2

ANTICHE PAGINE Mercato del Libro Antico nel chiostro della Basilica

Aperta fino a domenica prossima la mostra PAGINE ANTICHE mercato del LIBRO ANTICO. Interessantissimo appuntamento per collezionisti e per coloro che amano ritrovare il testo sul quale hanno studiato da piccoli, il diario scolastico di "una volta", il libro che completa una raccolta preziosa della biblioteca di casa e mille altre cose...
Orario: 9 - 19

Big dscn0211 copia